Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoMondo pesanteF.lli Martino inserisce in flotta 10 Iveco S-Way LNG

F.lli Martino inserisce in flotta 10 Iveco S-Way LNG

L'operatore logistico prosegue il suo cammino verso la sostenibilità ambientale

-

10 Iveco S-Way LNG sono entrati nella flotta della F.lli Di Martino, l’operatore logistico con sede a Catania e diverse filiali nel Nord Italia ed estere (Piacenza, Lodi, Palermo, Genova, Milano, Corinto, Barcellona, Valencia, Radès e Vantaa) che si occupano di offrire servizi di trasporto sia su gomma sia in intermodale e logistici.
Un’offerta che consente alla società di offrire soluzioni di trasporto personalizzate per la clientela che spazia dal dal fashion alla GDO, dall’automotive al beverage, dall’immobiliare all’e-commerce prestando particolare attenzione alla sostenibilità ambientale.
In questa direzione corre sempre di più il network internazionale dell’operatore logistico che per raggiungere le destinazioni del Nord e Sud Europa ricorre sempre di più al trasporto ferroviario e navale sulle lunghe tratte mentre per quelle più brevi e per l’ultimo miglio si avvale di mezzi di ultima generazione: trattori alimentati a gas naturale liquido (LNG) e motrici elettriche.
E anche gli ultimi mezzi entrati in flotta sono alimentati a LNG, nello specifico si tratta di 10 S-Way modello AS440S46T/FP LT, trattori stradali standard da 460 CV, ribassati, con ralla a geometria variabile, che verranno impiegati per il trasporto intermodale. 

Fabio Di Martino, titolare della F.lli Di Martino, ha commentato come i nuovi veicoli «aggiungono un ulteriore tassello agli obiettivi di sostenibilità ambientale che il nostro gruppo si è prefissato per contribuire attivamente ai necessari e ambiziosi obiettivi europei in materia di inquinamento. Riteniamo che la sostenibilità sia una condizione imprescindibile per operare nel settore, il nostro gruppo ha sempre avuto come missione l’implementazione di soluzioni efficienti e sostenibili dal primo all’ultimo miglio».

La fornitura è stata seguita dal Centro Riparazioni Piacentino, concessionaria Iveco per le province di Piacenza, Lodi e Pavia.
Stefano Repetti, presidente CRP ha aggiunto che «CRP, grazie alla prima filiera integrata italiana di Bio-LNG prodotto da rifiuti umidi, entro fine anno sarà in grado di fornire al cliente il biometano, che gli permetterà un ulteriore upgrade verso la carbon neutrality. La nostra concessionaria si conferma ancora una volta partner di riferimento dei propri clienti, offrendo un servizio altamente esclusivo verso la transizione 100% green». 

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link