Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Mondo pesante Il Gruppo Mascio sceglie Scania per ampliare la flotta

Il Gruppo Mascio sceglie Scania per ampliare la flotta

Il Gruppo Mascio sceglie per la prima volta Scania per ampliare la sua flotta e lo fa acquistando 16 veicoli industriali fra trattori R500 e mezzi d’opera G450 8x4

-

Il Gruppo Mascio, azienda specializzata in trasporti industriali e movimentazione terra di inerti in ambito civile, industriale e per appalti pubblici, amplia la sua flotta e sceglie il marchio Scania, appoggiandosi alla concessionaria Scandicar di Bergamo, per la fornitura di 16 veicoli della nuova generazione.
Ad essere acquistati sono stati, in particolare, 10 trattori R500 per il trasporto di inerti e 6 mezzi d’opera G450 8×4 che entrano a far parte di un parco veicolare che conta oltre 230 mezzi, tutti Euro6.

G450 8×4

E dalle parole di Stefano Mascio, direttore generale del Gruppo Mascio, si evincono in maniera chiara le ragioni che hanno spinto a investire nel costruttore svedese: «Abbiamo deciso di fare questa scelta per testare il marchio Scania sotto il punto di vista dell’efficienza e dei consumi. I mezzi Scania ci hanno inoltre dato un elemento in più come la dotazione del cambio automatico e il pedalino per la frizione, utili nei momenti in cui dobbiamo affrontare manovre particolari. Sicurezza e qualità sono elementi chiave della nostra crescita, legati a continui investimenti finalizzati a garantire massima efficienza in tempi ridotti: questa la chiave che incentiva i nostri committenti a sceglierci». Guardando al futuro, il Gruppo Mascio ha l’obiettivo ambizioso di raddoppiare il proprio fatturato nel 2021.

«Siamo molto orgogliosi di consegnare questi veicoli al Gruppo Mascio, questa importante fornitura accresce ulteriormente il posizionamento di Scania nel settore del movimento terra – ha evidenziato Sabrina Loner, Head of Sales & Development Construction, Distribution, Public & Special Truck-Con il lancio della nuova generazione Scania è cresciuta notevolmente in questo settore e l’accordo con il Gruppo Mascio ne è un’ulteriore conferma. La spinta sul fronte delle grandi opere porta con sé importanti investimenti nel mondo delle costruzioni e del movimento terra: noi di Scania vogliamo offrire delle risposte concrete a chi opera in questo settore, grazie a soluzioni in grado di garantire i massimi livelli di versatilità, robustezza e affidabilità e, al tempo stesso, sostenibilità, sia ambientale che economica».

«Gruppo Mascio è una realtà di riferimento nell’ambito della movimentazione terra – ha evidenziato Flavio Bianchi, della concessionaria Scandicar di Bergamo – consegnare i primi veicoli Scania a questa prestigiosa realtà e poterla affiancare nel processo di crescita messo in atto è per noi motivo di grande orgoglio. Efficienza e affidabilità sono due elementi imprescindibili per Gruppo Mascio, elementi che con i veicoli Scania appena consegnati sono senza dubbio garantiti. Mi auguro che questi primi mezzi siano solo l’inizio di una lunga collaborazione con questo Gruppo che, sono certo, continuerà a crescere».

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti