Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoMondo pesanteIveco e Nikola, inaugurato in Germania impianto per la produzione di camion elettrici

Iveco e Nikola, inaugurato in Germania impianto per la produzione di camion elettrici

Estesa su una superficie di 50.000 metri quadri, la struttura dovrebbe essere in grado di fabbricare circa 1.000 unità per turno l'anno. Per le due società il nuovo impianto rappresenta un importante traguardo nell'attuazione della rispettive strategie di essere leader globali nelle soluzioni di trasporto a zero emissioni

-

Si apre un nuovo capitolo della storia del trasporto sostenibile a firma Iveco-Nikola. Le due società hanno inaugurato a Ulm, in Germania, un nuovo impianto di produzione di veicoli elettrici pesanti Nikola Tre.

Si tratta di un traguardo raggiunto a velocità record – sottolinea, in una nota, Cnh Industrial – con la consegna effettuata entro i tempi previsti. L’impianto sarà pronto per iniziare la produzione entro fine anno, mentre i primi modelli Nikola Tre prodotti presso lo stabilimento saranno consegnati nel 2022 negli Stati Uniti a clienti selezionati.

Esteso su una superficie di 50.000 metri quadri, di cui 25.000 coperti, l’impianto di produzione dovrebbe essere in grado di fabbricare circa 1.000 unità per turno l’anno e le due società prevedono un progressivo aumento produttivo nei prossimi anni. Il sito dovrà operare secondo i principi del programma World Class Manufacturing, con l’obiettivo di realizzare zero sprechi, zero incidenti, zero guasti e zero scorte.

Nel corso dell’inaugurazione è stato presentato al pubblico, oltre al modello in produzione di veicolo elettrico a batteria, anche il prototipo del veicolo elettrico a celle a combustibile del Nikola TRE, che dovrebbe entrare in produzione entro la fine del 2023.

Iveco e Nikola hanno inoltre annunciato l’intenzione di testare e consegnare fino a 25 veicoli elettrici al porto di Amburgo, uno dei più grandi d’Europa. Questa operazione sarà attuata in due fasi.

La prima fase prevede una serie di test nel porto dei veicoli BEV di Nikola Tre per le operazioni di trasporto e logistica, insieme a soluzioni di ricarica ad elevate prestazioni. Una seconda fase di più ampia portata vedrà invece la piena integrazione dei veicoli BEV nelle operazioni portuali e l’installazione dell’infrastruttura di ricarica e del servizio di assistenza in loco, inclusi i principali fornitori. I veicoli forniti per queste due fasi saranno la versione americana del Nikola Tre, dotati di autorizzazioni speciali per le operazioni all’interno del porto.

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link