Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoServiziGoodyear presenta la nuova linea di pneumatici Fuelmax Endurance

Goodyear presenta la nuova linea di pneumatici Fuelmax Endurance

Pensata per aiutare i costruttori di camion e le società di trasporto nei loro obiettivi di sostenibilità, la gamma Fuelmax Endurance rappresenta un vera svolta nel settore dei pneumatici e dei trasporti perché è efficiente, versatile, resistente e offre sia basse emissioni sia eccellente aderenza e trazione

-

Si chiama Fuelmax Endurance ed è la nuova linea di pneumatici firmata Goodyear per risparmio di carburante e versatilità. Questa gamma di pneumatici per asse sterzante e asse motore offre una soluzione innovativa per le aziende del trasporto e della logistica che operano sia su autostrade che su strade secondarie o statali, nelle cosiddette «applicazioni interregionali».

La nuova gamma è stata pensata per migliaia di flotte europee e costruttori di camion a ridurre il loro impatto ambientale, combinando i livelli di efficienza nei consumi raggiunti nelle applicazioni su lunghe distanze con la durata, la trazione e il chilometraggio necessari alla guida su strade statali e secondarie.

Goodyear afferma che questa è «la gamma a bassi consumi più versatile mai realizzata
dall’azienda e sottolinea che tutte le misure hanno ottenuto la classificazione B dell’etichetta
europea per consumo di carburante, offrendo anche le massime prestazioni nelle applicazioni
interregionali».

La gamma copre un’ampia varietà di applicazioni di trasporto e aiuterà i costruttori a ridurre ulteriormente i livelli di emissioni dei nuovi veicoli pesanti in media di circa il 2% in più rispetto a un pneumatico con la classificazione C in termini di efficienza dei consumi.

Finora, al momento dell’acquisto dei pneumatici, gli operatori del settore trasporti dovevano spesso operare una scelta tra robustezza, prestazioni chilometriche elevate o eccellente efficienza nei consumi. Fuelmax Endurance è stato progettato per facilitare questa scelta ai gestori delle flotte che cercano l’efficienza in termini di costi e di carburante, dal momento che non sono più vincolati al tipo di strada su cui operano.

Nel definire i nuovi standard, gli ingegneri Goodyear si sono concentrati sul superamento di tre aree conflittuali nel processo di sviluppo per garantire efficienza nei consumi e basse emissioni: resa chilometrica, trazione e versatilità.

Come punto di partenza, lo sviluppo della nuova gamma si basa sulle comprovate tecnologie Goodyear. Inoltre, le innovazioni sviluppate appositamente per l’asse sterzante o l’asse motore estendono l’efficienza nei consumi a uno spettro più ampio di percorsi, conservando allo stesso tempo trazione, aderenza e chilometraggio grazie a un disegno robusto e versatile.

Il pneumatico per asse sterzante Fuelmax S Endurance combina la collaudata tecnologia Goodyear IntelliMax Rib in un battistrada a 5 o 6 costolature con un’ingegnosa distribuzione delle costolature e geometria delle scanalature. I ponticelli di irrigidimento nelle scanalature della spalla si collegano durante il rotolamento, aumentando la robustezza del pneumatico e limitandone l’usura negli impegnativi viaggi su strade statali e secondarie, in cui la guida risulta molto più impegnativa per i pneumatici a causa di continui arresti e ripartenze, impatti con i marciapiedi, numerose curve, manovre e maggiori frenate.

La maggiore profondità del battistrada in misure selezionate per asse sterzante offre un volume di gomma usurabile più elevato, fornendo maggior grip nel fine vita. Un’innovativa mescola del battistrada a bassa dissipazione di energia compensa la generazione di calore causata dalle forze di carico sul pneumatico per asse sterzante. Alcuni di questi pneumatici presentano anche una mescola ottimizzata del fianco che contribuisce a ridurre ulteriormente le emissioni e i consumi di carburante, in quanto riduce la flessione e la deformazione del fianco nei percorsi su strade statali e secondarie.

Oltre a presentare una mescola del battistrada innovativa, il pneumatico per asse motore è stato sottoposto a un processo di vulcanizzazione specifico per ottimizzare ulteriormente la resistenza al rotolamento. Il disegno direzionale del battistrada comprende un elevato numero di lamelle profonde, scanalature centrali profonde e più spigoli per migliorare la trazione ed evacuare l’acqua in modo più efficace.



Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link