Veicoli - logistica - professione

HomeProfessioneLeggi e politicaGenedani riconfermato alla guida di Unatras

Genedani riconfermato alla guida di Unatras

-

Amedeo Genedani, è stato riconfermato alla unanimità alla presidenza di Unatras per il biennio 2021-2023.
Genedani, che è presidente anche di Confartigianato Trasporti, ha ottenuto il consenso dei rappresentanti delle sette organizzazioni aderenti al Coordinamento unitario delle associazioni dell’autotrasporto merci (e caldamente suggerito da Paolo Uggè nel dicembre scorso) sulla base del proficuo lavoro svolto dalla dirigenza sia in termini di rappresentanza istituzionale che per l’impegno costante volto alla risoluzione delle problematiche di categoria che ha prodotto alcuni significativi risultati per l’autotrasporto merci.
Confermato anche il segretario generale Pasquale Russo (segretario generale FAI) e nominati i due segretari aggiunti Sergio Lo Monte (segretario nazionale Confartigianato Trasporti) e Mauro Concezzi (coordinatore nazionale CNA-Fita).

Il programma dell’organizzazione per il prossimo biennio mira a proseguire il confronto col governo e il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, al quale Unatras – come specificato in una nota – «chiede di dedicare attenzione per il ruolo essenziale svolto a servizio dell’economia e del Paese». Un settore caratterizzato da imprese prevalentemente medio-piccole, che «hanno necessità di recuperare margini di competitività e chiedono di poter operare in condizioni dignitose, in un mercato che oggi è caratterizzato da larghe sacche di sfruttamento ed illegalità, a partire dal mancato rispetto dei costi di esercizio della sicurezza».

Unatras, che una settimana fa ha scritto alla viceministra Bellanova sollecitando la convocazione urgente del tavolo Autotrasporto, «ritiene essenziale agire immediatamente per ristabilire un equilibrio nel mercato dei servizi di trasporto, ripristinare le normali condizioni di circolazione sulle infrastrutture viarie, garantire il rispetto dei tempi di pagamento dei servizi resi, accompagnare la transizione ecologica attraverso l’incentivazione degli investimenti per il rinnovo del parco veicolare».

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link