Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoIl primo camion a idrogeno impiegato nel trasporto di abbigliamento

Il primo camion a idrogeno impiegato nel trasporto di abbigliamento

MEWA è una delle prime aziende a credere nell'idrogeno, tanto da acquistare un camion a combustione fuel cell. La casa automobilistica Hyundai le ha consegnato le chiavi del primo camion a idrogeno Xcient Fuel Cell. Che circola sulle strade svizzere da fine aprile, consegnando ai clienti i prodotti tessili senza produrre emissioni.

-

MEWA, azienda tedesca specializzata in abbigliamento professionale, è una delle prime aziende a livello europeo ad aver acquistato un camion a idrogeno per uso quotidiano. Più precisamente, ha investito nell’acquisto di un Hyundai Xcient Fuel Cell.

Il camion circola già da aprile in Svizzera, dove l’azienda consegna ai propri clienti i suoi prodotti tessili. Il progetto pilota che MEWA sta sviluppando in Svizzera ha come obiettivo quello di effettuare consegne con un camion a idrogeno che raccoglie e riconsegna panni e abiti da lavoro riutilizzabili. L’ Azienda è da sempre attenta al «riutilizzo e dell’agire responsabile e sostenibile nei confronti della natura» ha dichiarato Kay Simon ,responsabile delle strategie di mobilità e distribuzione della sede centrale MEWA a Wiesbaden.

Anche George Lazar, direttore commerciale MEWA in Svizzera, è soddisfatto del progetto pilota. «Abbiamo fatto un grande passo avanti verso l’obiettivo di rifornire in futuro i nostri clienti in Svizzera senza emissioni di CO2. Grazie a questo progetto pionieristico il nostro servizio diventerà ancora più sostenibile ed ecologico».

«L’idea di utilizzare l’idrogeno come carburante per i camion è per noi è una prima mondiale assoluta, perché MEWA è l’unica e anche la prima azienda tedesca a partecipare a questo progetto – afferma Kay Simon – siamo molto orgogliosi di essere tra i pionieri dell’idrogeno».

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link