Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoMondo pesanteIveco S-Way si rinnova: più tecnologia, meno consumi

Iveco S-Way si rinnova: più tecnologia, meno consumi

Il rinnovato pesante Iveco garantisce una riduzione dei consumi fino al 3%, grazie a una nuova gamma motori, e cambia radicalmente l'interfaccia tra conducente e veicolo con il compagno di viaggio digitale Iveco Driver Pal a comando vocale Alexa

-

Due anni sono pochi o tanti? Dipende. Prendiamo l’Iveco S-Way: dal suo lancio sono trascorsi esattamente due anni. A prima vista un tempo insufficiente a giustificare un rinnovo. Però, bisogna considerare che la progettazione di un camion è un processo molto lungo, soprattutto se comparato con i ritmi incalzanti con cui avanza la tecnologia. Non è un caso che forse più della metà delle innovazioni che Iveco ha iniettato sul suo pesante stradale riguardano proprio le tecnologie all’avanguardia e i servizi innovativi, sviluppati su misura per il trasportatore, con la ciliegina sulla torta rappresentata dal sistema Driver Pal (ne abbiamo parlato più diffusamente per il Daily).

Molto esemplificativo, al riguardo, ciò che sostiene Giuliano Giovannini, responsabile marketing e prodotto della linea media e pesante di Iveco, il quale dopo aver ammesso che «è insolito che un costruttore proponga un importante aggiornamento di gamma a soli due anni dal lancio di un modello totalmente nuovo», ha aggiunto che «con il nuovo S-WAY siamo voluti passare al livello successivo, con un grado di innovazione senza pari sul mercato».

Tutto quanto contribuisce a tagliare i costi

Iveco S-WAY upgradato riduce i suoi consumi fino al 3%, grazie a una serie di ottimizzazioni e di nuove funzioni. La nuova gamma motori è conforme alla normativa Euro VI-E sulle emissioni ed è omologata al 100% per i biodiesel di seconda generazione, come l’HVO. La serie Cursor 13 è stata ampliata con l’introduzione di due nuovi livelli di potenza: 490 e 530 CV. L’efficienza dei propulsori Cursor 11 e Cursor 13 è stata poi ottimizzata con rapporti di compressione più alti e una nuova strategia di gestione della combustione. I motori da 13 litri sono stati abbinati a nuovi ponti posteriori a riduzione singola ad alta efficienza (disponibili con pneumatici a profilo standard), con rapporti al ponte che arrivano fino a 2,31:1. Questo consente un significativo down-speeding, e di conseguenza maggiore efficienza nei percorsi a lungo raggio a velocità costante, caratteristiche che rendono il nuovo modello “pivot” Cursor 13 da 490 CV un vero campione di TCO per costo totale di esercizio sui lunghi tragitti. Anche altre dotazioni contribuiscono alla maggiore efficienza, come la funzione Eco Mode per il condizionatore automatico, che elimina l’assorbimento di energia non necessario, e le appendici aerodinamiche del montante A, che migliorano ulteriormente il flusso d’aria intorno alla cabina

La nuova gamma motori è conforme all’Euro VI-E ed è omologata al 100% per i biodiesel di seconda generazione. Il Cursor 13 in più propone due nuovi livelli di potenza: 490 e 530 CV

La rivoluzione di Iveco Driver Pal

L’interazione tra veicolo e autista può avvenire anche tramite il dispositivo Amazon Alexa completamente integrato

Si tratta di un sistema che consente al conducente di interagire con il veicolo, i sistemi di controllo, la Control Room e tutte le funzioni di gestione della flotta, utilizzando comandi vocali attraverso un dispositivo Amazon Alexa completamente integrato. Con l’esclusiva skill MYIveco, i driver non solo possono attivare i comandi interni alla cabina e utilizzare i sistemi di infotainment, ma anche impiegare il sistema di navigazione per pianificare il percorso, controllare lo stato del veicolo e consultare il punteggio della Driving Style Evaluation. Con la funzionalità MYCommunity si possono poi condividere messaggi con altri driver che stanno percorrendo lo stesso tragitto o che si trovano nei pressi della loro destinazione. In questo modo, ci si può scambiare utili informazioni di viaggio e aiutarsi a vicenda. Per ulteriori informazioni rimandiamo all’articolo sul nuovo Daily.

Più tranquilli con Iveco Top Care

Nuovo di zecca anche il servizio Iveco Top Care, che assicura la massima tranquillità al conducente e al proprietario della flotta in caso di incidente o altri problemi al mezzo. Il driver può allertare attraverso Iveco Driver Pal l’officina autorizzata più vicina, con una corsia preferenziale per l’assistenza. Nel caso in cui non fosse possibile ripristinare l’operatività del veicolo entro sei ore, il servizio offre anche un pacchetto di hospitality per il conducente, che comprende trasferimento, spese di alloggio e (se necessario) assistenza medica a titolo gratuito.

Sostenibilità al primo posto

Gli Iveco S-Way NP, quelli alimentati a gas naturale, sono leader assoluti in Europa e rappresentano più di un quarto delle unità totali vendute da Iveco in questo segmento di mercato.

Da oggi le versioni a gas naturale compresso (CNG) e a gas naturale liquefatto (LNG) dell’S-WAY includono nuovi sistemi ausiliari intelligenti, come il compressore aria con frizione e la pompa sterzo a portata variabile, che aumentano ulteriormente l’efficienza dei consumi. Le ottimizzazioni del motore e le nuove dotazioni che i modelli a gas naturale condividono con le versioni diesel, insieme ai nuovi sistemi ausiliari intelligenti, assicurano un’ulteriore riduzione delle emissioni di CO2, rendendo il pesante italiano a gas naturale il più sostenibile in assoluto tra i veicoli per trasporto a lungo raggio

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link