Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoServiziIveco promuove la formazione di autisti con un nuovo programma di corsi di guida sicura

Iveco promuove la formazione di autisti con un nuovo programma di corsi di guida sicura

Le sessioni formative, organizzate in collaborazione con Dedo Driving School e sponsorizzate da GLS Italy, hanno l’obiettivo di dare una formazione specifica ai conducenti per promuovere la loro sicurezza e supportarli nell’utilizzo dei nuovi mezzi Iveco S-Way

-

Un programma di corsi di guida sicura per offrire una formazione specifica ai conducenti, garantendo loro la massima sicurezza e il supporto necessario per l’utilizzo dei nuovi Iveco S-WAY alimentati a Gnl e Bio-Gnl. È questo l’obiettivo del nuovo percorso formativo promosso da Iveco in collaborazione con Dedo Driving School e GLS Italy.

Il primo dei corsi in programma si è tenuto il 14 novembre presso il centro di smistamento GLS di Piacenza e ha visto la partecipazione di 24 autisti «che si sono mostrati entusiasti – raccontano da Iveco – e hanno dato riscontri positivi sulle sessioni di formazione e approfondimento sostenute».

Le prossime sessioni seguiranno nel corso dell’anno e vedranno il coinvolgimento di nuovi conducenti da formare. Nello specifico, durante il percorso di formazione, gli autisti potranno beneficiare di 4 sessioni teoriche volte ad approfondire le tecniche di guida, le neuroscienze applicate alla guida, la gestione dei mezzi Iveco S-Way e un walk around su un trattore in esposizione e di 4 sessioni pratiche per mettersi alla prova con il simulatore di guida, con le frenate d’emergenza, schivamento degli ostacoli, slalom larghi per i trasferimenti di carico e sistemi skid su vettura

«In GLS crediamo molto nel valore della formazione a tutti livelli perché riteniamo sia un elemento fondamentale nella creazione di un servizio di elevata qualità – ha dichiarato Klaus Schädle, Group Area Managing Director di GLS – Nello specifico, siamo molto soddisfatti di questi primi corsi e dei feedback positivi dei partecipanti perché vogliamo che gli autisti possano sentirsi sicuri e preparati quando sono alla guida».

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link