Veicoli - logistica - professione

HomeSenza categoriaGTS inaugura collegamento ferroviario intermodale tra Piacenza e Brindisi

GTS inaugura collegamento ferroviario intermodale tra Piacenza e Brindisi

La nuova relazione ferroviaria, inizialmente prevista tre volte a settimana (ma destinata a passare presto a sei), può essere utilizzata sia da chi dispone di proprie unità di carico, sia da chi si affida al servizio door to door. Senza considerare che da Piacenza si può proseguire a Zeebrugge (Belgio) e da qui in Olanda e nel Regno Unito

-

Gts Spa, player intermodale particolarmente vivace, lancia a partire dal 28 giugno l’ennesimo collegamento ferroviario intermodale – il decimo attivo su terminal italiani – che stavolta serve a connettere Piacenza con Brindisi. La nuova relazione ferroviaria si affianca a quelle che, sempre dal terminal piacentino, muovono alla volta di Zeebrugge (Belgio), Pomezia (Roma) e Marcianise (Caserta).

Inizialmente la frequenza sarà di tre circolazioni a settimana destinate ad aumentare, nel secondo semestre del 2021, fino a sei. Sarà possibile acquistare il door to door, un servizio che la società barese garantisce utilizzando utilizzando una flotta di oltre 3.000 container 45’ di proprietà. Chi dispone di proprie unità di carico, invece, potrà prenotare online dal sito GTS servizi terminal to terminal (T2T). 

I treni accoglieranno casse mobili e container di ogni tipologia e dimensione, ma anche semirimorchi con profilo sino a P400 sui quali ci sarà anche l’opportunità di usufruire del nuovo innovativo servizio last minute, vale a dire tariffe speciali concesse quando si è a ridosso della chiusura del treno. Tutto accessibile comodamente dal proprio smartphone o dal sito (h24). 

Il collegamento che da Brindisi arriva a Piacenza e poi rilancia su Zeebrugge permette poi alle unità di proseguire per varie destinazioni in tutta Europa, Olanda e Regno Unito in particolare. Mentre in direzione opposta da Brindisi ci sono collegamenti, via traghetto, per Grecia e Albania. Ormai il network intermodale di GTS copre 9 paesi in Europa con circa 100 treni a settimana.

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link