Veicoli - logistica - professione

Tags Covid e autotrasporto

Tag: covid e autotrasporto

Niente più tamponi al Brennero per gli autotrasportatori

La Germania aggiorna la classificazione delle aree di rischio e fa venir meno l'obbligo di tampone e di registrazione on-line per chi passa dal Tirolo. Mentre Repubblica Ceca, Slovacchia e Francia vengono classificate come zone ad alta incidenza e quindi vive l'obbligo a registrarsi prima di arrivare in territorio tedesco, con obbligo di tampone qualora il soggiorno superi le 72 ore.

Trasporti verso la Germania: tamponi al Brennero fino al 31 marzo

Ulteriore proroga dell'obbligo di tampone negativo dettata dalla Germania per gli autotrasportatori che vogliono entrare in territorio tedesco dal Tirolo e dalla Repubblica Ceca

Tampone Covid 19 in A4 per gli autotrasportatori

Da oggi pomeriggio, presso l’Autoparco Brescia Est, è possibile effettuare un test rapido Covid-19, il cui esito negativo è indispensabile per poter varcare il confine verso Austria e Germania

La commissaria Vălean ai ministri UE: «Evitate test e quarantene ai trasportatori»

Uniti si vince. Anche sulla pandemia, comprese le sue varianti Questo concetto, già espresso in sede europea nello scorso marzo, nel bel mezzo del...

Quando vaccinare gli operatori del trasporto

Come hanno annunciato gli esperti, anche se la pandemia da Covid 19 continua ad affliggerci, cominciamo a vedere la luce in fondo al tunnel,...

Il vaccino anti-Covid 19

Era il 1796 quando, grazie all’intuizione geniale di un medico inglese che si chiamava Edward Jenner, iniziava la storia della vaccinazione. All’epoca non si...

Distribuzione del vaccino: quali sfide per la logistica

Premesso che, in linea generale, alla distribuzione dei medicinali si applicano le Linee guida adottate dalla Commissione europea il 5 novembre 2013 (2013/C 343/01),...

La seconda ondata (di bagni chiusi)

Questa volta il governo si è ricordato di tenere aperti dopo le 18 i punti di ristoro per i camionisti, ma soltanto su autostrade (e poi anche su interporti e porti). Resta esclusa la grande viabilità (che spesso colma un vuoto infrastrutturale) e le aree esclusive per i tir. Intanto continua a slittare la pubblicazione dei costi di riferimento.