Veicoli - logistica - professione

HomeProfessioneStoria di Elisa, dal negozio al camion in pochi mesi | K44 Risponde

Storia di Elisa, dal negozio al camion in pochi mesi | K44 Risponde

Dal 2018 al 2019 le donne autiste sono passate dall'1,6 al 2,1% del mercato. Ma nel 2020, quando dal mercato sono stati cancellati - causa Covid - oltre 99mila posti di lavoro al femminile, ci sarà una battuta d'arresto? La storia di Elisa indurrebbe a pensare il contrario

-

Mancano gli autisti, si sa. E le donne, almeno in parte, potrebbero colmare tale lacuna. Una potenzialità che rischia di essere messa in crisi dalla pandemia, che ha cancellato solo nel 2020 oltre 99mila posti di lavoro al femminile, per lo più in settori quali il turismo (bar, ristoranti e alberghi) e il tessile (negozi di abbigliamento).

La protagonista del nostro videocast si chiama Elisa Crivellari ed esattamente un anno fa lavorava proprio in un negozio di un noto brand di alta moda. Poi, quando ha chiuso per lockdown, ha deciso di prendere patente e CQC e di salire su un camion. Perché lo ha fatto? Con quali costi? Con quali esiti professionali? Ci spiega tutto rispondendo alle domande di Elisa Bianchi.

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link