Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoMondo pesante

Mondo pesante

Il gruppo Traton mira a connettere 1 milione di veicoli nel 2025. Un miliardo di euro per digitalizzare il futuro

È la cifra che la società ha deciso di investire nei prossimi 5 anni nella ricerca e sviluppo della digitalizzazione dei suoi veicoli. Nel frattempo, i tre marchi del Gruppo – MAN, Scania e Volkswagen Caminhões e Ônibus – stanno sviluppando una piattaforma comune per la guida autonoma, dall’AXL Scania senza cabina ai mezzi automatici MAN del Porto di Amburgo

Iveco esce da CNH e si allea con Nikola Corporation. Il verde amico americano

Il costruttore italiano si prepara al futuro uscendo da CNH Industrial e stringendo una partnership con la statunitense Nikola finalizzata a produrre camion a idrogeno. Per gli USA, ma anche l’Europa

Hyundai Hydrogen Mobility-Hydrospider. Obiettivo : «1.600 camion a idrogeno in Europa entro il 2025»

Il costruttore coreano consegnerà i primi 50 camion a celle a combustibile H2 Xcient in Svizzera, dove l’idrogeno green verrà prodotto nella centrale idroelettrica di Alpiq, a Gösgen, e dove saranno realizzati anche gli impianti di rifornimento

Nasce Volvo Autonomous Solutions. Il trasporto autonomo? Un business autonomo!

Spostamenti di grandi volumi di merci su percorsi predefiniti e flussi ripetitivi. La soluzione migliore per soddisfare tali esigenze è, per il gruppo svedese, quella di affidarsi a veicoli a guida autonoma. Perché lavorano in modo più sicuro, più profittevole e più pulito. Ed ecco perché meritano una business area che li progetti e li venda autonomamente

Daimler Trucks arriva al SAE Livello 4. Guida autonoma: negli USA primo test su strada

La casa di Stoccarda sperimenterà in Virginia su vie pubbliche un veicolo pesante con tecnologia SAE livello 4, sviluppata con l’affiliata Torc Robotics. Si studia anche un nuovo chassis adeguato a un mezzo senza pilota

Il Green Truck di Scania, Lamberet e Thermo King. Tris di assi verdi

La sostenibilità richiede coerenza. Perché non ha senso agganciare un vecchio semirimorchio frigo, quasi del tutto privo di capacità isolante, a un trattore che “sputa fiori” dalla marmitta. Ecco perché un costruttore di veicoli, uno di trailer a temperatura controllata e uno di gruppi frigo hanno unito le forze. Puntando tutti sul verde…

Active Drive Assist, MirrorCam e dintorni. La buona tecnologia

Esiste una contraddizione evidente: a fronte di una diffusione crescente di sistemi di assistenza alla guida, il numero di incidenti tende ad aumentare. La ragione è semplice: spesso la tecnologia, seppure concepita per incrementare la sicurezza, poi finisce per distrarre dalla guida. Anche sulla quinta generazione dell’Actros i supporti tecnologici sono moltiplicati: telecamere al posto degli specchi, monitor interattivi, sistemi che “sfiorano” la guida autonoma. Ma tutti sono funzionali a precisi momenti dell’attività lavorativa. E così sostengono e proteggono l’autista. Siamo andati a verificare come

Scania G410 a metano liquido. Latte, motrice e LNG: un mix gradito all’ambiente

Chi carica il latte in cisterna si muove in spazi stretti e ha bisogno di motrici a passo corto al posto di trattori, ma anche di un carburante pulito per rispettare un ambiente naturale. Una doppia esigenza che Golinelli Trasporti ha soddisfatto con un veicolo a metano liquido della casa svedese, da utilizzare nei trasporti per conto del Consorzio Virgilio

close-link