Veicoli - logistica - professione

Home Rivista 2019 346 aprile 2019

346 aprile 2019

SOMMARIO

Contiene Inserto Redazionale

EDITORIALE
POLITICA Le trattative governo-associazioni sull’attuazione della legge di bilancio. Ecco i fondi per rinnovare il parco
INCHIESTA La fuga degli autisti: in Italia ne mancano 15-20 mila, in Europa 150 mila. E se li pagassimo di più?
LE DINAMICHE DEL MERCATO Fiap crea l’Osservatorio TCR
LAVORO E BUROCRAZIA Federservice lancia un portale taglia tempo. Io complicai, tu complicasti, egli Districò
TELEPEDAGGIO Servizi per veicoli pesanti. Mercato autostradale italiano: Axxès è al casello
CONDIZIONATORI DA PARCHEGGIO Il rinnovo della gamma Eberspächer. Cooltronioc 1000 “a pennello” per il MAN TGX
TEST PESANTI DAF XF 480 FT Trattore 4×2. Flottisti si nasce…
PNEUMATICI GITI GTR955 Combiroad. Più chilometri al rimorchio
PNEUMATICI La nuova gomma trattiva di Yokohama. Il cuore “green” di BluEarth 707L
PNEUMATICI Hankook……….. Nuove gomme al CVS di Birmingham
ALLESTIMENTI Wielton. Cardi festeggia i 100 anni, Viberti la nuova finanziaria
ALLESTIMENTI Menci EXL. Prendere la tara con ultraleggerezza
ALLESTIMENTI Tecnokar. Un Delfino a tenuta ermetica
ALLESTIMENTI La strategia di One Trailer. Debutto veronese

TEST LEGGERI Citroën Berlingo Van 100 S&S M-Drive 1000 kg. Sul tetto del trasporto
PRIME LEGGERE Ford Ranger Raptor. Arriva in Italia il pick-up con gli artigli

NON DI SOLO TRASPORTO
Recensioni, svaghi, consigli. Musica, libri e film
Gli ingialliti dell’ineffabile Ispettore Tirr/13. Il mistero del catasto stradale
Me l’ha detto un camionista: Albergo Trattoria Italia
Voci on the road. 10 domande a… Mario Pedrini
La strada vista dal palco. Giorgio Tirabassi. Camionista per fiction

LE RISPOSTE DEGLI ESPERTI
ministeri & co
legalmente parlando
sicuri e certificati
l’importante è la salute

ALL’INTERNO:
l’agenda del mese Novità Normative

E se li pagassimo di più?

Gli autisti mancano perché la popolazione invecchia. Ma mancano soprattutto perché, dopo 15 anni di apertura all'Est dell'Europa, le retribuzioni sono crollate. E oggi che molti di questi autisti bulgari o rumeni tornano a casa, invece di andare trovare nelle Filippine nuovi "poveracci" da sfruttare, non sarebbe meglio pagare di più almeno chi questo lavoro lo sa fare con professionalità? La risposta, paradossalmente, la suggerisce la cronaca dell'autista che ha dirottato il bus carico di studenti

L’agenda del mese di Aprile 2019

SommarioGenova: ristoro spese per autotrasportatoriDeroghe ai divieti di circolazione nel trasporto per cicli continuiSanzioni accessorie per chi impiega stranieri irregolariCancellazione imprese di autotrasporto dall’AlboIn...