Veicoli - logistica - professione

HomeProfessioneIl futuro del porto di Ravenna protagonista a Bruxelles

Il futuro del porto di Ravenna protagonista a Bruxelles [notizia in aggiornamento]

Oggi a Bruxelles si sarebbe dovuto tenere un importante incontro per promuovere il sistema logistico del porto di Ravenna. Tra i promotori, il Gruppo Federtrasporti, insieme a Regione Emilia-Romagna, Autorità Portuale di Ravenna e Gruppo Sapir. Ma i tragici fatti legati all'attentato che si è verificato questa notte nella capitale belga hanno costretto a rinviare il tutto

-

Aggiornato alle ore 11:56

Si sarebbe dovuto tenere oggi alle ore 16 a Bruxelles, presso la sede della Regione Emilia-Romagna in Rue Montoyer, l’evento «The port of Ravenna logistic system: a Mediterranean gateway to and from Europe», promosso da Regione Emilia-Romagna, Autorità Portuale di Ravenna, Gruppo Sapir e Gruppo Federtrasporti. Ma a causa dell’attentato avvenuto proprio ieri sera nel centro della capitale belga, l’evento è stato cancellato e rinviato a data da destinarsi. Da fonti interne apprendiamo che dovrebbe slittare alla primavera del 2024.

******

Obiettivo dell’incontro, quello di presentare le iniziative legate al sistema logistico del porto di Ravenna, oggetto di un’importante attività di riqualificazione e potenziamento. Riflettori puntati, quindi, sul ruolo crescente del porto come nodo intermodale chiave per il flusso di merci nei corridoi Baltico-Adriatico e Scandinavo-Mediterraneo, ma anche su tutti i principali interventi di ammodernamento dello scalo ravennate: dal rifacimento delle banchine operative del porto, al dragaggio dei fondali per permettere l’accesso a imbarcazioni più grandi, alla realizzazione di nuove piattaforme logistiche, terminal, stazioni e raccordi ferroviari.

A discutere di questi temi, Annika Kroon (capo dell’unità Trasporti Marittimi e Logistica della Commissione Europea), Paolo Ferrecchi (Direttore Generale cura del territorio e dell’ambiente Regione Emilia-Romagna), Mario Petrosino (Direttore Operativo dell’Autorità Portuale di Ravenna), Riccardo Sabadini (presidente del Gruppo Sapir), e Fabrizio Ossani (coordinatore generale del Gruppo Federtrasporti).

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link