Veicoli - logistica - professione

HomeProfessioneUfficio trafficoCampagna «Truck & Bus»: fino al 17 ottobre mezzi pesanti nell'occhio della polizia stradale

Campagna «Truck & Bus»: fino al 17 ottobre mezzi pesanti nell’occhio della polizia stradale

Riparte l'operazione congiunta europea organizzata dalla Roadpol con una settimana di controlli mirati su camion e autobus lungo le principali arterie stradali. Le verifiche riguarderanno gli elementi di maggior impatto sulla sicurezza: stato psicofisico dei conducenti, rispetto dei limiti di velocità, della normativa ADR sul trasporto delle merci pericolose e di tutte le altre proscrizioni sull’autotrasporto previste dalla normativa nazionale e comunitaria

-

Da oggi e fino al 17 ottobre torna sulle principali strade europee la campagna di sicurezza stradale Truck and Bus, organizzata dalla Roadpol (il network di cooperazione delle Polizie Stradali a cui aderiscono tutti Paesi comunitari, ad esclusione della Grecia e della Slovacchia, la Svizzera, la Serbia, la Turchia e in qualità di osservatore l’Emirato di Dubai).

L’obiettivo della campagna Truck & Bus, come di consueto, è quello di operare un’intensificazione dei controlli dei mezzi pesanti destinati al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia con immatricolazione del Paese in cui i controlli vengono svolti sia con sui mezzi con immatricolazione straniera.

Le verifiche ai mezzi pesanti si effettueranno lungo le principali arterie autostradali e di grande comunicazione.

Ma in cosa consisteranno esattamente i controlli? Al centro dell’attenzione della Polstrada il rispetto dei limiti di velocità, della normativa sul trasporto delle merci pericolose e di tutte le altre prescrizioni previste dalla normativa nazionale e comunitaria, ma saranno effettuate anche verifiche sullo stato psicofisico dei conducenti.

Ricordiamo che lo scopo delle attività della Roadpol è quello di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali in adesione al Piano d’Azione Europeo 2021-2030, attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne di prevenzione, informazione e controllo.

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link