Veicoli - logistica - professione

Tags DAF Veicoli Industriali

Tag: DAF Veicoli Industriali

Quale sarà il motore del Duemila40? ...

Fino a oggi non c’era scelta: si acquistava un camion e il suo motore era per forza diesel. Ma nel 2040 sarà ancora così? La risposta dovrebbe essere negativa, visto che ACEA, associazione europea di costruttori di veicoli, ha dichiarato che entro questa data smetterà di produrre camion diesel, per sostituirli con altri a zero emissioni. Ma per arrivare a ciò – aggiunge – è necessario che tutti facciano la loro parte: che siano realizzate infrastrutture di distribuzione dei carburanti alternativi; che si renda meno vantaggioso l’acquisto di un veicolo diesel tramite leve fiscali; che chi lavora con questi veicoli li acquisti. In questo Forum cerchiamo di capire se sarà possibile

Come funzionerà la logistica dei vaccini |K44 Risponde

C'è un vaccino - quello sviluppato da Pfizer-BioNTech - che va gestito a temperatura bassissime e sarà gestito direttamente dal produttore. Ci sono altri vaccini, più facili da movimentare, che saranno convogliati all'aeroporto militare di Pratica di Mare (a sud di Roma), per essere distribuiti sotto il controllo e la gestione delle Forze Armate. Ma quali sono le criticità da gestire? Quante le variabili di cui tenere conto? E l'autotrasporto come sarà coinvolto? Ci aiutano a rispondere Clara Ricozzi e Marco Comelli, rispettivamente presidente e segretario generale di OITAf

Alla scoperta dei nuovi costi di riferimento dell’autotrasporto |K44 Risponde

Perché per l'autotrasporto era importante ottenere i costi di riferimento? Quale valore giuridico gli si può attribuire? Ma chi è pagato meno di quanto indicano questi valori può chiedere reintegra? E un tender che fissa tariffe al di sotto dei costi è legittimo? E nel caso in cui un camion che viaggia a una tariffa inferiore a quella di riferimento causi un incidente, quali conseguenze rischia il suo committente? K44 Risponde con l'aiuto di Massimo Campailla, docente di Diritto dei Trasporti, e Claudio Donati, segretario Assotir

Sostenibile e Covid-Free: tutto il buono dell’intermodale|K44 Risponde

La rimozione di alcuni colli di bottiglia infrastrutturali, come l'apertura di gallerie in grado di consentire il transito dei semirimorchi gran volume, ha dato nuovo impulso al trasporto intermodale. Ma quali sono i vantaggi di questo tipo di organizzazione del trasporto? Perché molti la definiscono Covid-Free? Quali benefici genera sull'ambiente? E come in prospettiva potrebbe minimizzare due problemi come la ridotta autonomia dei camion elettrici e la cronica carenza di autisti? Ce lo spiegano nell'ordine Francesco Pagni (presidente Fercargo Terminal), Sergio Crespi (direttore Interporto Bologna), Domenico De Rosa (CEO Gruppo SMET), Mauro Monfredini (responsabile marketing DAF Veicoli Industriali)

Aprire agli immigrati è una soluzione alla carenza di autisti? | K44 Risponde

La carenza di autisti è un problema europeo, ma anche italiano. E per risolverlo, adesso che molti lavoratori dell'Est stanno tornando a casa, il nostro paese concede alle imprese di autotrasporto di chiamare dall'estero conducenti non comunitari. Servirà a colmare la lacuna?