Veicoli - logistica - professione

La salute vien guidando

Autista con forti dolori alla schiena chiede invalidità, il tibunale gliela nega

Un autista di camion impegnato nella distribuzione di carburante accusa nel tempo forti dolori alla schiena. Gli viene diagnosticata una patologia non presente nelle tabelle Inail, ma in altre utili a monitorare l'andamento delle malattie professionali. E siccome l'Inail non gli riconosce un'invalidità si rivolge a un tribunale. Che però non accetta il suo ricorso. Ecco perché

Sicurezza sul lavoro: in calo le malattie professionali ma i numeri restano alti

Il 28 aprile del 2003 l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO/BIT) istituì la giornata mondiale della salute e della sicurezza sul lavoro che, da allora,...

Sonno: cosa fare per dormire meglio?

Già sappiamo quanto sia importante dormire per il nostro organismo e per la nostra mente; tuttavia, non sempre è facile riuscire a riposare come...

Sanilog integra le risorse del pacchetto Covid-19

Sanilog (il Fondo di assistenza sanitaria previsto dal CCNL per gli operatori del settore logistica, trasporto merci e spedizione) renderà strutturali dal prossimo 1...

Sondaggio|Colpo di sonno? Ecco come gli autisti cercano di dirgli «vade retro»

Sarà capitato anche a voi di sentire la testa che gira, la visione che si sdoppia, il colpo di sonno che bussa sulla testa. E a quel punto come reagite? Lo abbiamo chiesto a 165 autisti ed ecco cosa ci hanno risposto. Perché condividere è anche un po' imparare

19 marzo, giornata mondiale del sonno. L’importanza di dormire bene

Istituita nel 2008 dalla World Association of Sleep Medicine (Wasm), la giornata mondiale del sonno punta alla sensibilizzazione sull'importanza del dormire bene. Il sonno, infatti,...

Sanilog lancia «il Podcast della salute»

Arriva il nuovo podcast di Sanilog, il fondo integrativo del Servizio Sanitario Nazionale per il personale dipendente del settore logistica, trasporto merci e spedizione

Sondaggio|«Quali sono le abitudini più ricorrenti dei trasportatori?»

Alzi la mano chi ,prima di mettere in moto il camion e di partire ogni mattina per una nuova missione, non compie quel piccolo, ripetitivo, consolatorio rituale quotidiano. Serve a controllare che tutto sia a posto (luci, gomme, ralla, ecc), a essere sicuri di non trovarsi dopo a fare i conti con spiacevoli sorprese, ma anche ad accarezzare la nostra parte più scaramantica. Ecco i rituali più gettonati dagli autisti. E voi a quale vi affidate?

close-link