Veicoli - logistica - professione

Nel 2023 la logistica conto terzi dell’Emilia-Romagna a quasi 11 mld di euro (+5,7%)

Secondo l'indagine dell'Osservatorio Contract Logistics Gino Marchet il fatturato del mercato logistico in Emilia Romagna è aumentato da 7,6 miliardi di euro del 2018 a 10,9 dell'anno scorso, con tassi di crescita superiori rispetto alla media nazionale. La regione emiliano-romagnola rappresenta da sola il 9% di tutto il fatturato della logistica conto terzi in Italia e, insieme a Veneto e Lombardia, raggiunge il 53% del totale tricolore

Una giornata in Norvegia con gli elettrici Scania: test drive, autonomia, esperienza | K44 TECNO

Siamo stati a Oslo, in Norvegia, per provare i nuovi camion elettrici Scania in un test drive molto particolare. Abbiamo immaginato, infatti, di lavorare...

Scania festeggia i suoi 50 anni in Italia

L’azienda scandinava celebra il cinquantenario di presenza nella Penisola, confermandosi come uno dei marchi più amati dai camionisti italiani. Nel 2023 venduti oltre 100 mila autocarri del Grifone nello Stivale, attraverso una rete di 112 officine e 18 concessionarie

Quanto insegna un errore

Chissà come sarebbe stata la nostra vita se quei segni rossi riportati su un compito in classe fossero stati spiegati e compresi. Chissà quanti minori incidenti ci sarebbero se ognuno, di fronte agli imprevisti critici segnati dalla strada, sapesse già come reagire perché qualcuno glielo ha suggerito

Il sub vettore ha diritto a chiedere il pagamento del trasporto ai precedenti vettori anche se non sono iscritti all’Albo

Secondo il Tribunale di Milano l’esecutore materiale del trasporto che sia iscritto all’Albo degli autotrasportatori ha diritto all’azione diretta per il pagamento del nolo, a prescindere dall’iscrizione a tale albo dei restanti soggetti della catena, tutti mittenti e sub-mittenti rispetto a lui

Autovelox non omologato = multa nulla, c’è la prima sentenza post-Cassazione

La giudice di pace di Gaeta ha accolto per la prima volta le argomentazioni della Corte Suprema sulla nullità delle sanzioni ottenute con autovelox non omologati. Secondo la Corte di Cassazione, difatti, esiste tra autorizzazione e omologazione una differenza netta e sostanziale, per cui se non viene verificato che tutti i macchinari abbiano le stesse caratteristiche e operino allo stesso modo ci potrebbero essere differenze nella rilevazione della velocità

close-link